Emik.it

Il lato Bollente del Web!

Immaginate di dover partire per un viaggio trasgressivo assieme a quello che sarà il vostro compagno di viaggio e ovviamente volete portare con voi qualche giochino erotico.

Immaginate se durante i controlli vi dicono di aprire la borsa e tirano fuori un bel vibratore di 25 centimetri, non osiamo immaginare i vari colori che il vostro viso assumerebbe a causa dell’imbarazzo e della vergogna.

Quindi come si può fare per evitare questa scena che sicuramente sarebbe raccontata a tutti in futuro, sicuramente diventereste famose ma noi abbiamo una soluzione per evitare queste figuracce e portarvi comunque il gingillo con voi.

Come portarsi un vibratore in viaggio

La prima cosa che dobbiamo decidere è quella se portarlo con voi nel bagaglio a mano oppure inserirlo nella valigia che andrà nella stiva dell’aereo, per prima cosa controllate bene il regolamento della compagnia aerea a riguardo, sicuramente ci sarà scritto dove poterlo portare.

La maggior parte delle compagnie aeree non ha limitazioni su questi oggetti tranne qualcuna che non ammette si superi la misura dei 20 centimetri, per qualsiasi oggetto.

Noi consigliamo sempre di metterlo all’interno della borsa che andrà nella stiva, un’altra raccomandazione, ricordatevi di togliere le batterie.

La cosa migliore da fare per non farlo togliere dalla valigia è quella di renderlo ben visibile, in questo caso l’addetto ai controlli, se sa di cosa stiamo parlando, lo lascerà al suo posto, altrimenti, lo tirerà fuori dalla borsa per controllarlo ma almeno non lo farà di fronte a voi e di fronte agli sguardi di tutti gli altri passeggeri, diciamo che la cosa sarà un pochino più discreta.

Nell’eventualità vi chiedano di cosa si tratta, siate disinvolti e rispondete tranquillamente e dite di cosa si tratta, il fatto di ammettere subito è il miglior metodo per non incorrere in eventuali accanimenti da parte del personale che, per forza di cose, si sentirebbero presi in giro.

Sicuramente, essere molto diretti e simpatici nella maggior parte delle volte vi farà uscire da una eventuale situazione di imbarazzo.

Noi comunque consigliamo di non portarlo con voi, il vostro affezionato amichetto lasciatelo a casa, eventualmente ve ne comprerete un’altro quando sarete giunti sul posto di vacanza.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *